L’ecotassa la paghiamo noi

mercato L’ecotassa la paghiamo noi
Martedì, 19 Marzo 2019

Ecobonus ed Ecotassa 2019.

Alla vasta scelta di veicoli ecologici si affianca una nuova offerta: sulle auto nuove e soggette ad ecotassa dei brand Mercedes-Benz, BMW, MINI e sui veicoli commerciali Vito Tourer e Classe V, all’ecotassa ci pensiamo noi.

Elettrico, ibrido, diesel, GPL o metano? E ancora, ecotassa, ecobonus, incentivi, disincentivi… Tra le tantissime proposte e la giungla di provvedimenti in vigore dal primo marzo è difficile orientarsi e capire su quale modello puntare per l’acquisto di un’auto. In Autostar, dove l’attenzione al cliente e alla sostenibilità sono sempre al primo posto, è tutto più semplice: oltre ai numerosi modelli elettrici e ibridi a marchio BMW, smart e MINI, abbiamo deciso di facilitare gli acquisti per i contratti sottoscritti nel mese di marzo. Sulle poche vetture soggette, l’ecotassa te la paga Autostar!

Il contributo dell’ecotassa sui veicoli interessati è dunque totalmente a carico nostro, senza alcun costo aggiuntivo per i modelli Mercedes-Benz, Mercedes-Benz Vans, BMW e MINI.

Una scelta chiara che punta a semplificare il processo di chi vuole acquistare un’auto. La proposta si affianca agli ecoincentivi previsti dall’Ecobonus per vetture come le BMW Serie 2 e Serie 3, le elettriche BMW i3, BMW i8 e smart forfour EQ, oltre all’ibrida MINI Countryman Cooper SE. L’insieme delle misure si inserisce all’interno di un progetto di sostegno alla riduzione dell’inquinamento per il quale Autostar è impegnata da tempo, con formule innovative pensate per tutte le necessità.  Seguendo questa direzione Autostar ha già donato due BMW i3 elettriche ad altrettante amministrazioni comunali del Nordest, territorio in cui si concentrano le nostre sedi operative.

L’iniziativa ha dunque lo scopo di agire concretamente con forme di sostegno ad istituzioni e cittadini, con evidenti vantaggi dal punto di vista ambientale e di bilancio.

Con Autostar dunque nessun incubo ecotassa, dovrai pensare solo al modello più adatto a te: berlina, sportiva, SUV, fuoristrada.

Come funziona e quanto si paga.

Come suggerisce il nome, l’Ecotassa è un’imposta che il Governo ha deciso di applicare a tutte le vetture nuove acquistate (anche in locazione finanziaria) e immatricolate a partire dal 1° Marzo 2019 fino al 31 Dicembre 2021 con emissioni di CO2 superiori ai 160 gr/km. Tale imposta riguarderà tutti i veicoli nuovi, inclusi i veicoli esteri che saranno nuovamente immatricolati
in Italia. L’importo dell’imposta, dovuta al momento della compravendita, varia a seconda delle emissioni di anidride carbonica prodotta per ogni chilometro percorso, secondo i parametri indicati:

CO2 g/km 161-175 Imposta 1.100€
CO2 g/km 176-200 Imposta 1.600 €
CO2 g/km 201-250 Imposta 2.000 €
CO2 g/km Superiore a 250 Imposta 2.500 €

Il dato di riferimento per l’applicazione dell’ecotassa è quello di omologazione, riportato sul libretto di circolazione. Fino al 31 dicembre 2020 il numero dei grammi di biossido di carbonio emessi per chilometro del veicolo per la determinazione dell’imposta è relativo al ciclo di prova NEDC diretto o correlato se omologato WLTP (come riportato nel secondo riquadro al punto V.7 della carta di circolazione del veicolo).

Scopri i veicoli sui quali Autostar paga l'ecotassa

Ecco i modelli dei marchi BMW, MINI e smart che che potranno usufruire dell’ecobonus e un’analisi dei principali modelli degli altri brand:
BMWi i3
BMWi i3s
BMW Serie 2 Active Tourer-225xe
BMW Serie 5-530e
MINI Countryman Cooper SE
Smart forfour EQ

Scopri i veicoli con Ecobonus

Il valore del BONUS che potrà essere riconosciuto al cliente varierà in funzione della presenza o meno di un veicolo da rottamare Euro 1, 2, 3 e 4, che dovrà essere intestato a chi sta effettuando l’acquisto del nuovo, o di un suo familiare, o convivente da almeno un anno (in caso di locazione finanziaria del veicolo nuovo, il veicolo da rottamare deve essere intestato, da almeno dodici mesi, al soggetto utilizzatore del suddetto veicolo o a uno dei predetti familiari).

Contributo previsto in caso di rottamazione:
CO2 g/km0-20 Contributo 6.000 €
CO2 g/km 21-70 Contributo 2.500 €


Contributo previsto in assenza di rottamazione:
CO2 g/km0-20 Contributo 4.000 €
CO2 g/km 21-70 Contributo 1.500 €

Made in Web Industry
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando su pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto